mamme che rag@zze

Questo sarà il posto in cui potrete parlare di voi confrontarvi con tante donne sarà il vostro mondo:un mondo al femminile!
 
IndiceCalendarioFAQRegistratiAccedi

Condividere | 
 

 CAMBIAMENTI FISICI DOPO IL PARTO

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Admin Ƹ̵̡Ӝ̵̨̄Ʒsha
Admin
avatar

Messaggi : 58
Data d'iscrizione : 08.01.10
Età : 30
Località : piemonte

MessaggioTitolo: CAMBIAMENTI FISICI DOPO IL PARTO   Lun Mar 01, 2010 12:10 am

PERDITE DI SANGUE DOPO IL PARTO:
Avrai delle perdite di sangue, chiamate lochia, che avvengono durante il distacco del rivestimento dell’utero. Le perdite passeranno gradualmente da rosso vivo al rosa o marrone, infine al giallo o bianco prima di smettere del tutto. Saranno abbondanti all’inizio ma tenderanno a diminuire.
Queste perdite avvengono sia che tu abbia avuto un parto vaginale che cesareo, anche se nel caso del cesareo saranno molto più ridotte. Dovrebbero smettere intorno alla sesta settimana.
Le perdite non dovrebbero preoccuparti, a meno che non aumentino improvviamente o i coaguli siano più grossi di una moneta. In questo caso contatta il medico immediatamente.

DOLORE PERINEALE:
Potresti avvertire dei dolori nella zona fra la vagina e il retto. Sono causati dallo stiramento, strappo o taglio dell’area per la fuoriuscita del bambino.
Se ti hanno fatto un’episiotomia, la zona dell’incisione potrebbe essere abbastanza dolorosa, ma guarirà molto in fretta. Puoi provare ad alleviare il disagio con un semicupio (bagno parziale stando seduta) bagnando solo le parti basse e le cosce.
Dolori post-parto
Si tratta di contrazioni dell’utero che potrebbero presentarsi per parecchi giorni dopo il parto, segno che l’utero si sta restringendo per tornare alle sue dimensioni originarie. Prova ad applicare un impacco tiepido sull’addome o a stenderti per un breve periodo su un un cuscinetto riscaldante tiepido (non caldo).

SENI INGROSSATI:
Quando il latte per nutrire il bambino inizia a fluire nei seni, potrebbero farti male. Per alleviare questo dolore, vorrai stimolarli in modo che la produzione del latte inizi sul serio.
Per farlo cerca di incoraggiare spesso il tuo bambino ad essere allattato. Più spesso e più a lungo lo allatti, prima si stabilizzerà la produzione del latte.
Se il seno è così grosso da farti male e il tuo bambino non ha bisogno di essere allattato, potresti applicare degli impacchi freddi e spremere ogni tanto per far uscire un po’ di latte. Puoi provare a far uscire il latte anche sotto la doccia, un po’ alla volta.
Se non allatti, potresti comunque sentire un po’ di dolore. Per alleviare il dolore, indossa un reggiseno sportivo e applica degli impacchi di ghiaccio per intorpidire la zona e prosciugare il flusso di latte. Evita di strofinare i capezzoli o usare l’acqua calda, entrambi i sistemi stimoleranno ulteriormente il seno.

URINA e FECI DIVERSI:
Potresti soffrire per un breve periodo di incontinenza. Se ti succede, svuota spesso la vescica e ricordati di fare gli esercizi di Kegel. I muscoli della vescica si contrarranno e rinforzeranno, e l’incontinenza sparirà.
Potresti soffrire anche di stitichezza, fastidiosi movimenti intestinali ed emorroidi. Il processo del parto può rallentare il movimento del cibo negli intestini, il che potrebbe farti sentire gonfia o stitica. Il cambiamento nella dieta, gli antidolorifici e il maggiore tempo trascorso a letto sono altri fattori che contribuiscono a questi sintomi.
Quando hai movimenti intestinale, è importante non sforzarsi. Bere molti liquidi può aiutare, aggiungi crusca e prugne alla dieta e prendi dei lassativi seguendo una prescrizione del medico.
Tornare in alto Andare in basso
http://blog.libero.it/terraemare/view.php?ssonc=2022012314
 
CAMBIAMENTI FISICI DOPO IL PARTO
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Pressione alta dopo il parto?????
» dopo il parto....gambe pesanti....
» oggi ho scoperto una cosa grazie ai racconti terrorizzanti sul parto di un'amica
» multicentrum materna...
» 57 anni, ringrazia dio dopo il parto!

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
mamme che rag@zze :: parto,post-parto-
Andare verso: